WIFI HOTEL

NEWS



22-02-2017 - Piccole strategie di comunicazione mirata per ottenere più prenotazioni

Per riuscire a ottenere più prenotazioni sulla base delle offerte che si propongono agli utenti è necessario crearne di specifiche rispetto alle varie tipologie di ospiti. Qui un assaggio degli elementi che servono per creare dei pacchetti che funzionano: si parte dall’individuazione del target a cui indirizzarsi per una comunicazione mirata, per customizzarla poi su di un tipo di profilo di ospite, e andando quindi a differenziare il servizio a seconda della lunghezza della permanenza. Tenendo conto di queste informazioni si potranno strutturare sconti, promozioni o extra gratuiti dal maggiore appeal nei confronti dei rispettivi interlocutori.

Per approfondire 


10-01-2017 - Tax Credit strutture alberghiere, AVVISO PUBBLICO 30/12/2016

AVVISO PUBBLICO DEL 30 DICEMBRE 2016: Tax credit per la riqualificazione delle strutture alberghiere in relazione al modello UNICO 2017. Periodo d’imposta 2016

L’istanza deve essere presentata in forma telematica, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, tramite il Portale dei Procedimenti.
Registrazione: il legale rappresentante dell'impresa, non ancora iscritto, può registrarsi sul portale dei procedimenti
https://procedimenti.beniculturali.gov.it/procedimenti/concorsi/pagepubliclogin.aspx 
Compilazione dell'istanza dalle ore 10:00 del 9 Gennaio 2017 fino alle ore 16:00 del 27 Gennaio 2017

Per approfondire


09-01-2017 - Usi e consumi degli ospiti in hotel

In uno studio promosso da Nestlé Professional vengono svelate preferenze, usi e costumi di circa 2.400 turisti nazionali tra i 20 e i 55 anni che hanno soggiornato in una struttura alberghiera. Attraverso il monitoraggio di social network, community e siti dedicati al mondo dell’hotellerie e dei viaggi lo studio fotografa la percezione della clientela rispetto alla struttura ricettiva durante i pernottamenti. Tra i criteri di scelta di un hotel al 1° posto si inserisce la reputazione di cui gode (38%), al 2° la professionalità del personale (33%), al 3° plus e servizi offerti (22%), e poi la posizione strategica (21%). Per approfondire


20-12-2016 - La parola d’ordine per il 2017 dev’essere “umanizzare il brand”

Creare empatia con l’utenza rappresenta la scelta più strategica a cui si possa pensare se si è interessati a creare engagement. Oltre a portare un incremento della clientela infatti va anche a incidere fortemente sulla reputazione online e sulle scelte che effettuano i viaggiatori. L’umanizzazione rappresenta la chiave per affrontare la sfida competitiva dell’impresa 2.0.  Perché il valore umano è il primo fattore che determina una reputazione buona o cattiva. Essere in grado di entrare in connessione con gli utenti per capire cosa vogliono porta a una comunicazione più efficace, o anche detta “customer-centric”. Per approfondire


07-12-2016 - Dal BTO (Buy Tourism Online) un segnale: Facebook chiama business

L’utilizzo di Facebook all’interno delle strutture ricettive è utile per intercettare la domanda latente, ossia individuare le persone che potrebbero essere interessate a un hotel anche se ancora non hanno effettuato alcuna prenotazione. Per incrementare la lista dei contatti bisogna procedere per gradi, rivolgendosi prima ai clienti passati o ai contatti già conosciuti, passando poi a quelli che non conoscono ancora la struttura ma che potrebbero essere interessati a lei sulla base di una serie di parametri individuati da Facebook. E’ utile affidarsi a questo tipo di divulgazione per ampliare il bacino di utenza, e soprattutto abbandonare la diffidenza e il sospetto con cui solitamente si guarda ai social network dal punto vista professionale. Approfondimenti


10  11  12  13  14  15 

Immagine scheda